Una nuova visione per l’olivicoltura calabrese: qualità, sostenibilità e cooperazione

Catanzaro, Mercoledì 14 Marzo 2018 - 13:28 di Redazione

L’Organizzazione di Produttori (OP) Apounasco organizza, come di consuetudine, un convegno con gli olivicoltori soci, gli operatori del settore e gli appassionati di olivicoltura e di olio, per raccontare le attività svolte durante l’anno per il miglioramento della qualità e la tracciabilità delle filiere olivicole calabresi, ai fini di costruire un dialogo edificante che possa rilanciare il settore in Calabria molteplici sono le novità di quest’anno. Grazie alla partecipazione del Presidente dell’AGCI Agrital, Associazione Generale Cooperative Italiane settore Agro Ittico Alimentare, Dr. Giampaolo Buonfiglio, ci si confronterà sul mondo delle cooperative in Italia, avendo una visione ampia dei modelli vincenti esistenti e dei nuovi scenari e delle nuove sfide di cooperazione che si presenteranno. Segnale di forte dialogo e apertura verso il mondo olivicolo regionale è dato anche dalla presenza all’incontro del Consigliere regionale con delega all’Agricoltura, On. Mauro D’Acri, e del Dr. Domenico Modaffari. Saranno ospiti relatori anche il Presidente del CNO, Dr. Gennaro Sicolo, il progettista dell’Apounasco, Dr. Pierpaolo Iannone e il tecnico agronomo dell’OP, Paolo Tedesco. Introduce il Presidente dell’Apounasco, Dr. Luigi Canino. Modera il Dr. Valerio Cappio, Coordinatore dell’Unasco.   “Per noi – afferma il Presidente dell’OP Apounasco, Canino - la partecipazione attiva dei soci è la base per costruire quel rapporto di reciproca fiducia linfa vitale per la cooperativa olivicola e per il rilancio del settore. Una nuova visione per rilanciare l’olivicoltura calabrese, parte dalla co-costruzione, insieme ai soci olivicoltori, agli operatori di settore e alle istituzioni, di un nuovo modello cooperativo dell’olivicoltura calabrese, che porti una maggiore remunerazione all’olivicoltore e una crescita, economica e sociale, dell’intero settore grazie al valore aggiunto che, la concentrazione e la valorizzazione dell’olio extravergine di oliva, creerà sul territorio” “In questi tre mesi grazie alla costituzione di un tavolo permanente presso la Cittadella, tra Regione Calabria e OP olivicole calabresi – afferma ancora il Presidente dell’OP Apounasco - stiamo costruendo un percorso per rilanciare l’olivicoltura anche attraverso l’IGP olio di Calabria di recente costituzione. L’incontro si terrà lunedì 19 marzo dalle ore 17:30 presso l’Agriturismo Basilea.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code